sponsor

19 novembre 2008

Che fine farà la TV?

Prendo spunto da Attivissimo che ha pubblicato una bufala andata in onda sulle reti Mediaset.  Pare che a Striscia la notizia abbiano mandato in onda un filmato preso da YouTube, che è un falso.

Al di là del falso, visto che è uno spot pubblicitario, e già mi vien da ridere, come giustamente ricordato dall'autore della notizia, Mediaset aveva fatto causa proprio a YouTube «per illecita diffusione e sfruttamento commerciale di file audio-video di proprietà delle società del gruppo» e qui mi vien ancora più da ridere (Mediaset ha la memoria corta).

Ora che quella rete televisiva, e non solo quella, prendano direttamente video da Internet e non solo i video ma notizie scoop, idee, mi fa sorgere nella mia mente una domanda.

Ma la Tv, da dove prende spunto? Siccome sempre più sovente vedo materiale prelevato dalla rete, mi chiedo: ma chi conduce i programmi, chi li crea, chi sta dietro a questi colossi dell' "informazione", queste persone non hanno più fonti ed idee, dov'è finita la creatività?

Fare cause a destra e a manca è abbastanza facile, ma pensando agli eventi dei giorni d'oggi. Un futuro presidente che si serve delle tecnologia e bene, non fa riflettere? Non accende la lampadina a qualcuno?

Possibile che nessuno si renda conto che la Tv è vecchia, che è ora di rinnovarsi e innovarsi, che (come sentivo ieri sera a non so quale programma: la tv oggi è per un pubblico statico!!!).

Io la tv la tengo quasi sempre spenta, è accesa ogni tanto (non da me) e la sento come sfondo. Nella maggior parte dei casi mi sento trattata male come utente, programmi che spariscono (per esempio che fine a fatto il programma di Mammuccari?), programmi che vengono ripetuti all'infinito, per non parlare di film (vedi R4) che sono riproposti perennemente tanto da saperli a memoria ed averne la nausea.

Mi ricordo che una volta i telefilm erano a puntate si partiva dall' 1 e via dicendo, adesso si vedono tre puntate nuove e dieci vecchie, oppure si vedono dieci puntate quest'anno e le altre dieci l'anno prossimo. Ma chi caspita si ricorda di come erano andate le cose l'anno scorso.

Telefilm che dopo una prima trama iniziale interessante ed accattivante, vengono portati all'estremo perdendo tutto il loro fascino iniziale.

Programmi che parlano di politica che ti fan rizzare tutti i capelli come se fossi un riccio, ma pensano che siamo scemi, mi chiedo io! Ma io dopo che pago il canone e mi lavo il cervello con quintali di pubblicità, dovrei pure farmi prendere per i fondelli????? E programmi a sfondo politico ce ne sono a bizzeffe, con politici che non sanno neppure di cosa stanno parlando ... grrrrrr!!

E che dire dello sport! Io povera sfigata che non ama il calcio, è costretta a rosicare dei piccoli spazi quando ci sono i nostri motociclisti, oppure le spettacolari partite di rugby. Ma nei notiziari sotto sport trovi sono CALCIO. Basta voglio vedere e sentire altro.

Viva Internet che mi dà la possibilità di leggere, guardare, capire, ragionare ed illuminare la mia giornata.

Questo è il mio rapporto con la Tv, e voi come la pensate.
 

Se volete restare aggiornati al mio blog, abbonatevi a questo feed o a questo.

2 commenti:

tvgratis ha detto...

Verissimo.. mediaset ha proprio la memoria corta ed è una cosa che lascia senza parole e qualche dubbio sulla coerenza di certe persone. In merito avevo scritto tempo fa un articolo che sottolinea questo aspetto di mediaset, appena avviata la dencuncia a youtube: http://www.tvgratisnet.com/2008/08/01/denuncia-mediaset-youtube-controsenso/

dany ha detto...

Il guaio è che neppure le altre reti teltevisive sono migliori. La 7 è tutta una replica della replica, per la Rai non hai che l'imbaarazzo della scelta.
Grazie per aver detto il tuo parere.

sponsor

Hai P IVA? Chiamate e internet illimitati con wi-fi gratuito. Clicca qui