sponsor

10 marzo 2009

Office gratuito ma con la pubblicità

Stephen Elop, presidente della Business Division di Microsoft, conferma che la prossima versione di Office conterrà spazi pubblicitari.

Questa mossa strategica, secondo gli esperti di settore, dovrebbe essere un tentativo di ridurre le perdite causate da software piratato, ma suscita anche l'idea che sia un tentativo di ritagliarsi un nuovo spazio di business con la vendita degli spazi pubblicitari messi a disposizione in Office 14.

Si sospetta anche che la versione gratuita della suite, potrebbe contenere funzionalità limitate, oltre alla pubblicità, mentre la versione a pagamento sarà completa di tutte le funzioni.

Inoltre una versione gratuita di Office Ad Supported sarebbe vista come una sconfitta del WGA di Microsoft.

Se volete restare aggiornati al mio blog, abbonatevi a questo feed o a questo.

4 commenti:

Sante Caserio ha detto...

E' fastidiosissimo ritrovarsi la pubblicità mentre stai usando un programma che ti serve per lavorare o per attività creative. In altre parole, chi non è disposto a pagare per la prossima versione di Office, si troverà quasi costretto a passare a OpenOffice o altre alternative,

dany ha detto...

Effetivamente.
OpenOffice è comunque una valida alternativa. Io sul pc di casa al momento ho, sia il software gratuito che Microsoft, e devo dire che a volte uno è meglio dell'altro. Ma al momento non sono infastidita dalla pubblicità e quindi vanno bene tutti e due in seguito magari optero per l'alternativa e basta.

Roberta ha detto...

Fossi in voi passerei ad Open Office. Funziona meglio di Office ed è gratis.

dany ha detto...

Ottimo software, io però li uso tutti e due, e trovo delle differenze, inoltre non sempre OpenOffice mi piace.

sponsor

Hai P IVA? Chiamate e internet illimitati con wi-fi gratuito. Clicca qui